VENDITA ONLINE DEI FARMACI E TUTELA DEL CONSUMATORE

Il D.Lgs. 24 aprile 2006, n. 219, in attuazione della Direttiva 2001/83/CE, disciplina la vendita online dei farmaci. Recentemente le Circolari emanate dal Ministero della Salute a gennaio e maggio 2016 hanno precisato procedura di richiesta di autorizzazione e le modalità di vendita online.
Per contrastare il fenomeno della contraffazione si è stabilito che il merchant dovrà costruire il proprio sito di vendita distinguendo tra vendita di prodotti medicinali e vendita di beni di altra natura. I soggetti interessati devono richiedere l’autorizzazione alla vendita online all’autorità competente per territorio di riferimento e, una volta ottenuta, richiedere al Ministero della Salute il rilascio della copia digitale del Logo Identificativo Nazionale.
Ogni logo presenta un collegamento ipertestuale alla voce corrispondente alla farmacia o all’esercizio commerciale e il relativo website di riferimento e rappresenta un importante strumento di tutela per il consumatore. Permette, infatti, in ogni fase della procedura di acquisto di verificare se il commerciante è un soggetto autorizzato, per tali ragioni esso deve essere apposto su tutte le pagine del sito dedicate alla vendita di farmaci SOP e OTP senza alcuna modifica di carattere grafico,
Inoltre, la vendita può essere effettuata solo qualora il sito web del soggetto autorizzato sia strettamente correlato al negozio fisico (farmacia, corner salute o parafarmacia).
Pertanto, non è consentita la vendita mediante marketplace, app per mobile, così come non è consentito l’utilizzo di piattaforme che consentono all’utente di individuare attraverso il prezzo di vendita di un prodotto il venditore dello stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *