Integrazioni salariali Covid-19: le istruzioni dell’INPS

L’INPS, con la circolare del 17 febbraio 2021 n. 28, espone le principali novità introdotte dalla legge di bilancio 2021 (Legge 30 dicembre 2020, n. 178), entrata in vigore il 1° gennaio 2021, in materia di ammortizzatori sociali e di misure a sostegno del reddito previste in relazione ad eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19, introduce un ulteriore periodo di trattamenti di cassa integrazione salariale ordinaria (CIGO), in deroga (CIGD) e di assegno ordinario (ASO), che può essere richiesto da tutti i datori di lavoro che hanno dovuto interrompere o ridurre l’attività produttiva per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19, a prescindere dal precedente utilizzo degli ammortizzatori sociali fino al 31 dicembre 2020. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *