Conversione del permesso di soggiorno per lavoro stagionale

Il consiglio di stato ha confermato il principio stabilito con la  sentenza n. 5878 del 2015, riguardo alla conversione del permesso di soggiorno per lavoro stagionale.

Quest’ultima, infatti, è possibile anche qualora il permesso di soggiorno sia scaduto.

Seppure la normativa richieda che tale titolo di soggiorno, al momento della conversione, sia in corso di validità, ciò non costituisce un termine decadenziale. Ciò si desume da un’interpretazione sistematica della normativa, poiché l’art. 5, comma 5, del t.u., impone di tenere in considerazione, in favore del rilascio del permesso di soggiorno, gli “elementi sopravvenuti” e insieme vieta di considerare preclusive le “irregolarità amministrative sanabili”. Queste disposizioni, conclude il consiglio di stato, implicano che non vi siano termini decadenziali basati esclusivamente sul dato cronologico.

Consiglio di stato sez. Iii, sent. n. 3884 del 15 settembre 2016

Per visualizzare l’ordinanza:clicca questo link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *